Blog e News

Acne: cos'è e come si cura

Prevenire e curare i segni dell'acne si può, ecco come:

L’acne si manifesta come conseguenza di un aumento della secrezione di androgeni. Il risultato? Un processo infiammatorio che vede una produzione eccessiva di sebo comportando l’ostruzione del follicolo pilo-sebaceo e dunque la formazione di lesioni. Queste possono comparire sotto forma di comedoni, punti neri, papule, pustole, noduli e cisti i quali si presentano in modo più o meno grave colpendo specifiche zone del corpo. Generalmente viso, torace, dorso e spalle. Prevenire e curare l’acne si può, intanto è importante individuare le possibili cause scatenanti.

Le cause della comparsa dell’acne risiedono in diversi fattori, tra questi non sono da escludere quelli genetici, ormonali e psicologici. La pelle è unica proprio come ognuno di noi, dunque la cura che richiede deve sempre essere ben meditata sulla base delle personali necessità. Alcuni elementi in particolare vanno tenuti sotto controllo:

  • Fumo
  • Alimentazione
  • Assunzione di farmaci
  • Detersione
  • Stress

Semplici accorgimenti presi quotidianamente possono ridurre la possibilità di infettare le impurità ed alleviare i sintomi dell’acne migliorando la condizione della pelle.

Cosa fare quando l’acne lascia il segno?

L’acne colpisce prevalentemente soggetti tra gli 11 e i 16 anni, ma in alcuni casi più critici i sintomi possono prolungarsi fino ai 25 anni. Può accadere anche che la malattia si presenti inaspettatamente verso i 40 anni, in tal caso prende il nome di acne tardiva.

Una delle conseguenze più spiacevoli dell’acne è la comparsa di cicatrici visibili sulla pelle che solo un trattamento tempestivo può prevenire, o almeno ridurne i rischi. Circa un paziente su due sviluppa cicatrici, segni evidenti che possono generare disagio e imbarazzo.

Una visita dermatologica permette allo specialista di diagnosticare la severità del disturbo al quale, come abbiamo già detto, dobbiamo riservare la massima attenzione sin dal principio. Secondo la gravità, è opportuno intraprendere un piano terapeutico personalizzato in modo da prevenire e curare i sintomi dell’acne.

La terapia può includere l’assunzione di prodotti topici e farmaci via orale. Vi sono alcuni trattamenti con un alto livello di efficacia da associare al percorso terapeutico del paziente. Tra questi vi sono il peeling chimico, la luce pulsata, la fotodinamica, il Laser Q-switched Laser frizionato ablativo e non ablativo per i segni residui.

Salvaguarda la tua pelle, proteggila e sottoponila a controlli periodici.

Prenota la Visita Medico Estetica Gratuita

RESPONSABILE DOTTORESSA ELEONORA TATI

Specialista in Chirurgia Plastica
Medicina Estetica
Laserterapia Dermatologica ed Estetica

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su linkedin
LinkedIn