Viale Cesare Pavese 300 - 00144 Roma

Lun - Ven 10/20

Medical News

Caldo in arrivo: SOS gambe gonfie

Caldo in arrivo sos gambe gonfie 2

Scopri la combinazione per dire addio a ritenzione idrica e cellulite

Il caldo sta tornando e con esso anche il temuto problema delle gambe gonfie: per alcune donne può essere un vero e proprio incubo poiché può causare una serie di sintomi sgradevoli tra cui pesantezza, formicolio, dolori e crampi agli arti inferiori.

In generale ci sono svariate motivazioni che possono contribuire alla comparsa dei sintomi appena citati (una dieta poco salutare, la mancanza di esercizio fisico, l’età e gli squilibri ormonali) ma alla base di questo disturbo possiamo trovare una cattiva circolazione sanguigna e linfatica che sono essenziali per il funzionamento del nostro corpo. Quando la circolazione è ostacolata, le cellule non ricevono abbastanza ossigeno e nutrienti causando quindi un ristagno di liquidi.

Un fattore sicuramente non trascurabile è la temperatura stagionale. Il caldo, infatti, ha un’azione dilatatoria sui vasi sanguigni, diminuisce la loro elasticità e riduce la pressione all’interno del sistema circolatorio.

Carbossiterapia + Mesoterapia (Eporex) senz’aghi

I trattamenti per la circolazione e per la ritenzione idrica possono variare a seconda delle causa sottostante e della gravità dei sintomi. Tuttavia, ci sono alcune misure che possono aiutare a migliorare la situazione come la carbossiterapia e la mesoterapia senza aghi.

La carbossiterapia è un trattamento non invasivo che prevede l’iniezione di anidride carbonica (CO2) sotto la pelle utilizzando un ago sottile. La CO2 stimola la circolazione sanguigna e linfatica, aumentando l’ossigenazione dei tessuti e favorendo il metabolismo delle cellule adipose. Questo processo aiuta a ridurre la cellulite, migliorando la tonicità della pelle e la sua elasticità.

La mesoterapia senza aghi, invece, utilizza l’elettroporazione (Eporex) un dispositivo che crea microperforazioni sulla pelle, attraverso le quali vengono applicati dei principi attivi specifici per la cellulite. Questi principi attivi possono includere aminoacidi, enzimi, vitamine e minerali, che agiscono sulle cellule adipose e sul tessuto connettivo, riducendo la cellulite e migliorando l’aspetto della pelle. L’azione è del tutto indolore e senza la presenza di lividi successivi.

Condividi questo articolo

PRENOTA LA PRIMA VISITA MEDICO ESTETICA GRATUITA

Dott.ssa ELEONORA TATI

DOTT.SSA ELEONORA TATI
Specialista in Chirurgia Plastica, ricostruttiva ed estetica
Responsabile Centro Medico Specialistico Medical Salus

La visita di medicina estetica è consigliata se si desidera prevenire o ridurre difetti estetici causati da invecchiamento, affaticamento fisico o eventi traumatici, disagio da inestetismi post-parto, casi di sovrappeso e cellulite, acne o insufficienza venosa particolarmente severi. Lo specialista prende nota sullo stile di vita del paziente, le sue abitudini, eventuali malattie o cure farmacologiche in corso, interventi chirurgici subiti ed eventuali malattie di famiglia. Soprattutto chiede di conoscere il motivo che lo ha spinto a rivolgersi a un esperto.

LEGGI ANCHE